UN SEMINARIO PER AGGIORNARE ISPETTORI E CENTRI DI CONTROLLO DELLE REVISIONI AUTO DI MANTOVA E PROVINCIA

Il futuro assetto operativo dei centri di controllo

Nella sala congressi del CNA di Mantova si è tenuto nei giorni scorsi un seminario alla presenza di una quarantina di impese della revisione auto e moto dal titolo “Che cosa cambia dal 20 maggio 2018”.

Poiché la data è ormai prossima, e quello che bolle in pentola è un minestrone molto corposo, molte aziende della zona si sono presentate puntuali all’incontro.

L’occasione era ghiotta, vista l’autorevolezza dei relatori che, in oltre due ore e mezza di incontro, hanno illustrato ciò che le recenti normative stanno modificando.

L’intervento dell’ing. Marco Carlin delll’UMC di Mantova si è concentrato sugli aspetti tecnici che le normative hanno modificato; in particolare, i punti commentati sono riassumibili in tre argomenti:

1) I nuovi controlli visivi previsti dal DM 214/2017: oltre 100 controlli in più con modalità specifiche

2) Che cos’è il nuovo certificato di revisione e a cosa serve

3) Perché si può e si deve dare un esito ripetere

Ancora diversi dubbi restano da chiarire in merito all’entrata in vigore di questo corposo impianto, in quanto l’attuale situazione, che vede il ministero senza Ministro ed il cambio della dirigenza della Motorizzazione Centrale, ha creato un vuoto che difficilmente si colmerà entro il 20 maggio prossimo.

La previsione del dirigente mantovano è stata, infatti, la concreta possibilità di vedere un rinvio del decreto o dei decreti attuativi all’inizio del 2019.

L’intervento del docente dell’Accademia degli ispettori ed esperto della materia, il Perito Giuliano Latuga, di Tecnostrada.it, ha invece illustrato altre normative che sono state emanate negli ultimi 12 mesi, più precisamente:

a) L’applicazione della nuova normativa europea sugli pneumatici recepita da novembre 2017, con oltre 24 controlli specifici da eseguire

b) Perché si devono rilevare i chilometri percorsi del veicolo da revisionare e cosa bisogna fare

c) Le ultime circolari ministeriali dal mondo delle bombole di Gas GPL e Metano e sull’uso del sistema informatico MCTC Net 2

d) Cosa ci aspetta dopo il 20 maggio 2018: i nuovi corsi per ispettori e i corsi di aggiornamento per quelli già abilitati

La platea ha partecipato con grande attenzione e, al momento del “question time”, le domande di chiarimento sono risultate numerosissime. I due relatori, nonostante l’ora tarda, hanno risposto a tutti i quesiti con grande precisione e soddisfazione dei partecipanti e del CNA locale che, primo su tutto il territorio nazionale, ha realizzato un incontro con le maestranze del settore, in procinto di essere rivoluzionato dal DM 214/2017 che, con il recepimento della direttiva europea 2014/45 UE, porterà cambiamenti radicali entro i prossimi 5 anni.

Il prossimo appuntamento con gli ispettori di Mantova e delle province limitrofe sarà una due giorni di formazione ed aggiornamento che Tecnostrada.it ha organizzato in collaborazione con CNA Mantova il 16 e 17 giugno prossimi.

Sul sito di Tecnostrada.it e CNA Mantova troverete le schede di iscrizione. E’ in corso l’accreditamento per il rilascio dei CFP previsti per il mantenimento dell’abilitazione dei responsabili tecnici a seguito dell’introduzione dell’obbligo dettato dall’allegato IV comma 2b del DM 214/2017 con la partecipazione al Master.

Silvia Gironi

Home  -    Faq    -    L'esperto risponde   -    Contattaci
Newsletter    -    Corsi    -    Normative    -    Links